puoi nascere sensibile, può darsi che tu appartenga alla categorie di persone che si lasciano toccare dalle vicende umane, trovando spontaeamente modo di ricamare sulle altrui disgrazie e tragedie. sei sensibile se ti lucidi di lacrime gli occhi quando qualcuno ti carezza o ti racconta che gli è morto il pesce rosso.
puoi anche nascere come me. può darsi che tu appartenga alla categoria “muro di gomma” ovvero persone che più le graffi con le vicende umane e più le vicende umane gli rimbalzano.
puoi anche diventare sfortunato, ovvero perdere la protezione del tuo muro di gomma perchè una piccola crepa si è aperta in qualche maledettissimo punto.
così tutte le vicende umane ti tornano indietro, rectius, addosso. i clienti sfigati, gli amici piegati, gli amori sbagliati, i rapporti perduti.
decido, oggi, di salvare questa giornata. pessima per influsso negativo indotto.
apro facebook, digito nella finestra della ricerca un nome presumibilmente giapponese e invio la richiesta di amicizia. nemmeno il tempo di alzare il dito dal tasto destro del mouse che il destinatario della mia richiesta da Sagamihara-shi l’ha accettata.
mi sono messa a piangere. per l’emozione (credo).

Annunci