epi.sodi

2009/12/02

il giro di violini ovvero la suoneria del dottore in testa. mi sono sempre domandata a cosa pensasse. una volta gliel’ho perfino chiesto. più di una volta lui mi ha chiesto che avrei pensato io al posto suo. mai ho risposto.

segni del destino da considerare. il mio primo cliente è una ragazza che vuole il divorzio. nemmeno la separazione. proprio il divorzio. dopo averle spiegato in cosa praticamente consiste la possibile strada percorribile mi chiede che succederà. mi sono mozzicata la lingua pur di non dirle ciò che avrei voluto.

sintomi prodromici di una notte d’inferno. mal di testa trastullato con tre aulin. tisana digestiva senza considerare che oggi ho mangiato solo uno spicchio di pizza e tre caffè. sbudellamento dell’armadio con conseguente “m’entra non m’entra”. soprassiedo alla voglia latente di mia madre di rompermi i coglioni, per fortuna mio padre mi spalleggia.

sei mesi fa. una vita fa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: