per meno di un casino al giorno nemmeno mi alzo dal letto

2009/07/23

tutto relativo e io sono io.
tutto è la parola del momento, definisce e incorpora a dovere.
come se non fosse necessario dettagliare, di certo è inutile quantificare ma, con estrema lucidità, è buona cura amplificare.
almeno non si rimane sprovvisti di buone facce da fare di fronte all’imponderabile che, nella vita di alcuni, ritualmente compare.
tutto senza.
il martini e la vodka senza ghiaccio, il silenzio senza parole, la cattiveria senza giustificazioni, il letto senza lenzuola, i piedi senza scarpe, l’amore senza motivo, il giorno senza la notte, il pranzo senza cibo, il cimitero senza morti, la 241/90 senza l’art. 21 octies, le sigarette senza pacchetto.
l’arte di san francesco.
credeva che ad andare in giro spogliato avrebbe trovato solo gente attonita.
stavolta l’ho fregato.
l’armadio senza vestiti, il frigo senza cibo, il conto senza soldi, la laurea senza il lavoro.

Annunci

Una Risposta to “per meno di un casino al giorno nemmeno mi alzo dal letto”

  1. Rio said

    Succede, ma non credo sia per sempre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: