La mattina c’è chi mi prepara il caffè e la sera c’è chi non sa dirmi no, cosa voglio di più, hai ragione tu.

2008/04/18

Che tu abbia visto la mia anima non significa che io l’abbia veramente.
Potrei essermi giocata a dadi il percepito dei tuoi occhi. Non sarebbe stato male cadenzare il respiro sui salti, ora degli angoli ora delle facce varicellate, del piccolo cubo.
Potrei averla sfoggiata incompleta di tacchi a spillo e peridoti per indurti all’impalpabilità propria dei ventun grammi. Ma non me sarebbe valsa la pena. Il tuo tintinnare le pupille lungo qualcosa di mio… E ventun grammi non sono poi e sempre così leggeri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: